+39 02 38100398 | +39 02 38102290

Ammortizzatori auto: come funzionano e come vanno sostituiti

Gli ammortizzatori della nostra auto sono fra gli elementi principali e più importanti, che garantiscono al conducente una guida agevole e maggiormente sicura.

Share Post:

Ammortizzatori auto: come funzionano e come vanno sostituiti

Cosa sono, però, gli ammortizzatori? Per rispondere a questa domanda è necessario prima chiarire il ruolo di un’altra componente fondamentale della nostra automobile, vale a dire le sospensioni. Queste sono ciò che collega il telaio dell’auto alle ruote. Normalmente si presentano come delle componenti a forma di molla. da questa caratteristica deriva il loro essere elastiche, qualità essenziale per le loro funzioni.

Detto delle sospensioni, passiamo agli ammortizzatori: sono delle strutture a forma di cilindro che, essendo collegate alle sospensioni, ne rallentano i movimenti, attutendoli. Più precisamente, gli ammortizzatori sono composti da due cilindri distinti, uno più grande ed uno più piccolo, contenuto dal primo. Presentano, però, due ulteriori componenti al loro interno: si tratta di un pistone e di una certa quantità di fluido idraulico. Quest’ultimo rappresenta il materiale viscoso necessario per fare resistenza ai movimenti del pistone: in breve, il liquido agisce come forza frenante. Grazie alla sua peculiare struttura, l’ammortizzatore può così seguire il movimento della sospensione, allungandosi o restringendosi di volta in volta.

La descrizione rende l’idea di quanto gli ammortizzatori siano importanti per la tenuta di strada, la stabilità, e di conseguenza la sicurezza, dell’automobile. Proprio per questo, diventa di fondamentale importanza il prestare attenzione ai dettagli che possono indicare un loro malfunzionamento: solitamente si può richiedere al proprio meccanico un check durante la manutenzione ordinaria del veicolo (di cui abbiamo parlato sul nostro blog: https://www.gramscicarcenter.it/guidare-in-sicurezza-la-manutenzione-ordinaria-e-straordinaria/).
Ci sono, però, alcuni “segnali” che ricorrono durante la guida che possono aiutare a comprendere lo stato degli ammortizzatori, come un minore controllo del veicolo specialmente in curva, la vibrazione del volante e, più in generale, dell’autovettura o una frenata meno efficiente. A questi si possono aggiungere lo slittamento della macchina anche a bassa velocità, una maggiore ruvidità del veicolo e un consumo eccessivo degli pneumatici.

Quando si notano questi segnali (o anche uno solo!), è consigliabile far controllare al proprio meccanico di fiducia: gli ammortizzatori, infatti, sono una componente dell’auto che si usura con il passare del tempo. In linea di massima vanno sostituiti ogni 5 anni o, comunque, dopo aver percorso 20/30mila chilometri.

Sei interessato alla manutenzione del tuo veicolo? Prenota la tua visita, compila il form di contatto: https://prenota.gramscicarcenter.it/

Rimani aggiornato e seguici sui nostri canali social: Gramsci Car Center S.r.l. e @gramsci_carcenter

Stay Connected

More Updates

La revisione ministeriale dell’automobile

Lo diciamo da sempre: viaggiare bene vuol dire viaggiare sicuri. Sul nostro blog abbiamo già parlato di quanto sia importante e necessario eseguire controlli riguardanti lo status dei veicoli, per prevenire qualsiasi problema. In questo articolo parliamo di uno specifico appuntamento, la revisione ministeriale.

Read More »
Manutenzione ordinaria e straordinaria

Guidare in sicurezza: la manutenzione ordinaria e straordinaria

La manutenzione del veicolo consiste in tutte quelle operazioni, svolte dai professionisti del settore, che fanno sì che l’automobile mantenga un adeguato livello di efficienza, qualità basilare per permettere il mantenimento degli standard di sicurezza e agevolezza.
Quali sono le differenze tra manutenzione ordinaria e straordinaria?

Read More »
Noleggio a lungo termine

Noleggio a lungo termine: perché gli italiani lo scelgono?

Due anni di pandemia e la nuova emergenza che siamo chiamati ad affrontare, prezzi di carburanti, gas ed elettricità alle stelle, stanno stravolgendo gli scenari della mobilità.

Infatti, sempre più italiani stanno evitando l’acquisto di una nuova automobile a favore del noleggio a lungo termine. Formula che in passato ha attirato per lo più imprese ed aziende, ma i dati mostrano un nuovo scenario.

Read More »